sabato 31 luglio 2010

In cui si passa dallo stato solido allo stato liquido

Tornato a casa dalle vacanze: dal freddo (fresco, va'!) al caldo (non soffocante, ma quasi).

Due settimana in completo relax.

Sotto l'ombrellone ho avuto il tempo di finire l'ultimo mattoncino di Dan Brown (avvicente, ma comunque da tre stelline massimo) e iniziare Il guardiano degli Innocenti, di un certo Sapkowski.

Ora dovrò riabituarmi al clima estivo da città e riprendere le attività.


See ya!

Nessun commento: