lunedì 16 agosto 2010

In cui si mettono all'asta oggetti di quotidiana necessità


Quante volte ci siamo chiesti che fine fanno gli oggetti di scena di quel film o di quell'altra serie televisiva? Molte volte vengono riciclati e usati per altre riprese; altre volte vengono conservati in veri e propri musei; altre volte smantellati; altre, vengono messi all'asta per le manie dei fan e dei collezionisti.
Tocca agli oggetti di Lost, esposti e messi a disposizione dei compratori nei prossimi giorni al Santa Monica Air Center, in California. Ci sarà di tutto, come si può vedere dalle foto a questo link.

Dalle magliette sudate e puzzolenti di John Locke, agli occhiali di Sawyer; dalle lattine della Dharma, al biglietto della lotteria coi famosi numeri. Tutto. Anche l'eroina nelle statuette della Vergine. Tante cose fichissime che se avessi la possibilità prenderei. C'è chi farebbe carte false per un reggiseno della Auten (per reggere cosa poi?) o per un jeans strappato di James Ford, ma io mi accontenterei anche solo della chitarra di Charlie (nella foto in alto a sinistra) o del furgoncino azzurro.

Sono reduce da un pomeriggio intenso: cinque puntate di Lost (le ultime della quarta serie) viste una dietro l'altra senza interruzioni. Sono mezzo fuso e sapere dell'asta mi ha dato il colpo di grazia. Sono completamente fuso. Purtroppo, il caldo, l'umidità e la noia estiva portano a compiere gesti insani e rimbambirsi di serie televisive ne è una brutta conseguenza. E ringrazio chi mi ha trattenuto nell'iniziare a vedere la quinta stagione.

E voi, cosa comprereste - o non comprereste mai - degli oggetti appartenuti ai sopravvissuti del volo Oceanic 815?

8 commenti:

Bookaholic ha detto...

Sicuramente un gadget della Dharma... Ho anche visto felpe e t-shirt in giro

Marco Guadalupi ha detto...

Della Dharma il Rum! Proprio in una delle puntate che ho visto oggi la Ginecologa ne aveva una in mano...

Bookaholic ha detto...

E hanno anche la birra se non erro...

Marco Guadalupi ha detto...

Birra, acqua, caffè... Roba buona, purché non sia scaduta come i crackers che mangia Hugo!

Anonimo ha detto...

Mi permetto di imbrattarti i commenti XD

Eggià quando inizi non si smette più! Chissà quanti migliaia di dollari si fanno solo solo vendendo tutti gli oggetti del set... Non oso immaginarlo...
Io comq fra le cose che ho visto nel link probabilmente vorrei la lettera di Sawyer, il quaderno degli appunti di Faraday perchè mi incuriosisce e... la croce di legno con inciso il nome di Boone lol XD Non ci posso fare nulla al mio tempo mi ero fissata con sto personaggio lol E poi magari anche il biglietto della lotteria lol xD

Comq finisci di vedere la serie che sono curiosa di leggere che ne pensi della fine ^_-

Ah si sono Roberta, Arwen di FM va :P
A presto ^.^

Marco Guadalupi ha detto...

Ciao :D Imbrattarmi? Figurati, mi fa molto piacere!

Ho iniziato a guardare la quinta serie. Riprenderò nei prossimi giorni. Sono all'episodio 5, se non sbaglio. Continua a prendermi. Non so se rimarrò deluso dal finale, a molti ha fatto questo effetto, ma spero di godermelo.

Anonimo ha detto...

Uhm beh dipende... come ho scritto su FM da un lato piace, o almeno a me è piaciuto, mi ha coinvolta e commossa in effetti... dall'altro lato quando poi ci ripensi, dopo che ormai sono passati anche i titoli di coda lol un po' magari ci resti male per le cose che non hanno chiarito del tutto... E non ti dico altro per evitare spoiler e per evitare di essere seppellita viva giustamente XD
Perciò intanto goditi la stagione e il finale... in caso ci ripensi anche tu dopo lol XD

A presto ^_-

Marco Guadalupi ha detto...

Con tutti i difetti e le cavolate che potevano essere o evitate o spiegate meglio credo che il giudizio finale sarà positivo. Dopo quasi cinque stagioni posso dire che adoro Lost, qualunque sia il finale. Ho visto più della metà della serie, non sarò un detrattore, anzi ;)

Ho ricominciato a vederlo oggi pomeriggio!


Ciao
Marco