mercoledì 16 maggio 2012

Ritorno a scrivere nel mio spazio dimenticato.
Cambiamenti. Ci sono e ce ne saranno. Ma non ritorno apposta per mettere i manifesti (anche se involontariamente lo sto già facendo).

L'idea di scrivere per il blog mi ronzava da un po'. Ritornare. Scrivere cosa? Boh. Praticamente nulla. L'azione di "aprire blog" e "nuovo post". Volevo questo, mi mancava. Tipo pausa sigaretta.
Non fumo.


Pausa fatta, ritorno dentro.


2 commenti:

Antonio ha detto...

Tu sei nato per scrivere e devi farlo. In più hai la fortuna di spaziare dalla recensione, al racconto o chissà che altro ancora. Credo che se esistesse un libro tuo non esiterei a comprarlo, anche se fosse un elenco telefonico avrebbe comunque un suo perché.

Anto

Marco Guadalupi ha detto...

Troppo buono, amico mio.
Un libro mio? Be', esisterà a breve... Uscirà dopo l'estate. Ti do la notizia in semianteprima :)