venerdì 7 giugno 2013

It's Long Wei...

Non pensavo di trovarlo, invece la fumetteria della stazione mi sorprende sempre. Non per niente lì c'ho fatto metà Sandman.

Ho avuto modo di farmi un'idea della storia assorbendo letteralmente tutta la roba che è circolata (e continua a circolare) in rete. Incuriosito e desideroso di leggere un buon fumetto ho preso il primo numero, Long Wei - Il Drago. Considerando gli autori dietro al progetto, alcuni dei quali conosciuti di persona, mi aspettavo qualcosa di veramente curato, moderno, affascinante. Sono rimasto molto soddisfatto. 

L'idea di Long Wei - del soggetto - è abbastanza semplice. Dopotutto niente di straordinario. Ma d'altronde ci sono palate di straordinari soggetti che hanno fatto una brutta fine. Il punto è la cura nel dettaglio,  l'equilibrio che fa la differenza. Ecco, se dovessi definire il primo numero di Long Wei lo definirei equilibrato. Niente cazzate, niente sviolinate inutili. Bello, secco, preciso! 

Preciso e pulito come la faccia del protagonista, un ex attore di cinema d'azione cinese che quasi per caso si ritrova in una Milano reale tinta da una giusta dose di finzione narrativa. Una cosa che mi è piaciuta veramente tanto del giovane Long Wei è proprio la faccia pulita, un viso quasi anonimo, aspetto evidenziato nel prologo. Marginale nella finzione, fondamentale nella realtà: così lo definisce Diego Cajelli (sceneggiatura) in terza di copertina.

Le ultime cinque vignette di questo numero d'esordio definiscono l'eroe. Sono eccezionali. C'è la finzione, la realtà e l'aspettativa. Il protagonista è diventato... qualcosa di importante, concreto, che va al di là delle azioni raccontate fino a quel punto. 

I disegni di Luca Genovese rispecchiano l'equilibrio narrativo. Spettacolari le sequenze d'azione (stupenda  la scena con le scale). Tanta cura da parte di uno staff variegato e preparato. Complimenti per le ricerche e per il lavoro complessivo. 

Peccato soltanto per la qualità della stampa di Aurea. Il mio numero è anche rovinato da dei macchioni neri e marroni da pagina 93 a 95. Ma posso tranquillamente chiudere un occhio.

Aspetto il 15 luglio.

1 commento:

roby1984it ha detto...

Ciao!
Io ho preso il numero uno al Cartoomics.. non sono un esperto di fumetti e un mio amico vuole comprarmelo, secondo te quanto posso chiedere? ;)