martedì 12 agosto 2014



Certe personalità speri che siano immortali. E lo sono, perché uno come Robin Williams non si dimentica.

La notizia della sua scomparsa è stata un pugno nello stomaco. 

Non mi importa delle cause, dei perché e dei per come, di tutti i referti e le voci che circoleranno. 

Mi importa solo che non c'è più.

La morte, come la vita, è un'altra avventura?

Nessun commento: