venerdì 3 aprile 2015

Lumberjanes, scout a fumetti

Uscirà in Italia prossimamente (ufficialmente domani, se non sbaglio). È uno dei fumetti rivelazione d'Oltreoceano, che in poco tempo ha raggiunto un discreto grado di popolarità. Pubblicato da Boom Studios (editore di Adventure Time e di tante altre serie per ragazzi) Lumberjanes è un fumetto creato da un bel terzetto di autrici - Grace Ellis, Noelle Stevenson (testi), Brooke Allen (disegni) -, e racconta le spericolate avventure di un gruppo di giovani campeggiatrici, spesso invischiate in combattimenti contro mostruose e improbabili creature. 

Se dovessi paragonare questa serie a qualcosa che conosco, direi che per tipologia si avvicina molto a Gravity Falls, serie animata di casa Disney che ho iniziato a seguire in quest'ultimo periodo e che sto trovando ben fatta e tutt'altro che superficiale.
Ambientazione da campo scuola, avventura, personaggi spigliati e moderni, uno stile grafico riconoscibile. Descriverei così Lumberjanes. Ho letto i primi tre numeri in originale nei mesi scorsi, incuriosito dal passaparola in rete e interessato anche dal punto di vista lavorativo. L'ho trovato immediatamente appassionante, caratteristica in comune con altre serie già affermate (Adventure Time su tutte); quel che salta subito all'occhio è la capacità delle autrici di scrivere e rappresentare graficamente una storia a fumetti ammaliando e accompagnando il lettore nel vivo dell'azione fin dalla prima vignetta. In questo tipo di storytelling, la sensibilità femminile fa la differenza, soprattutto quando si tratta di lavorare per un determinato target, quello adolescenziale, con un occhio al mondo dei lettori più esigenti e preparati. Le chiavi di lettura si sprecano e, così come dovrebbe essere, una storia con protagonisti giovincelli avventurieri finisce per entusiasmare il grande pubblico. 

Da autore e amante delle avventure all'aria aperta ho trovato Lumberjanes meravigliosamente travolgente. I layout dinamici e i dialoghi esilaranti non lasceranno indifferente nessun lettore, garantito! Il punto di vista prettamente femminile non etichetta la serie come per "solo lettrici", per cui leggetela e divertitevi.

Nessun commento: