venerdì 5 giugno 2015

Star Wars Rebels

E dopo aver sfornato legalmente i miei biscotti, ritorno a scrivere.

Niente di che. Ho iniziato a guardare Star Wars Rebels. Mi serviva come riferimento per delle cose che sto facendo. Mi ha piacevolmente colpito. Non mi aspettavo un soggetto che si spingesse oltre i canoni, il che in questo caso è un bene. Dopo aver visto i primi tre episodi la serie ha tutta l'aria di essere un gradevolissimo prodotto di intrattenimento per gli spettatori di tutte le età.
Crologicamente, Rebels si colloca tra le due trilogie cinematografiche e racconta le avventure di un gruppo di ribelli che tenta di ostacolare i piani dell'Impero Galattico. Vengono quindi mostrate le varie fasi di mutamento politico e la nascita della resistenza che diventerà poi l'Alleanza Ribelle. 

I richiami ai film sono diversi. Il concept visivo è la caratteristica che mi è piaciuta di più, un po' meno il character design, a eccezione di alcuni personaggi. L'atmosfera è stata resa perfettamente, anche grazie all'introduzione del tema e delle musiche originali. L'unica perplessità, per il momento, è legata alla paura di assistere grosso modo alla stessa storia e alle stesse meccaniche narrative, al cinema il prossimo Natale...

 

Nessun commento: